Chi sono

Questo post è disponibile anche in: Inglese

Dr. Mariano Enderle
Psicologo – Psicoterapeuta – Psicoanalista
Societa’ Psicoanalitica del ” New York Univeristy Post Doctoral Program in
Psychotherapy and Psychoanalysis
Docente Scuola di Psicoterapia Breve Integrata ISeRDIP Milano
Albo Psicologi Regione Lombardia n. 4191

presentazione-2

La mia formazione è stata prevalentemente psicoanalitica ed una parte importante dei miei anni di training si è svolta a New York dove sono andato alla ricerca di un training eclettico che mi consentisse di immergermi ed esplorare la molteplicità dei modelli teorici che ha caratterizzato lo sviluppo della psicoanalisi negli ultimi decenni. Ritengo infatti che uno psicoterapeuta contemporaneo abbia la responsabilità di conoscere le diverse prospettive teoriche non solo ai fini di una comprensione il più accurata possibile delle problematiche presentate da un paziente ma anche perchè i diversi modelli teorici diventano nel rapporto terapeutico delle opportunità trasformative del Sè del paziente spesso determinanti ed irrinunciabili. Ho imparato ad apprezzare un uso dialettico e creativo delle diverse prospettive teoriche ridimensionando il bisogno di verità assolute e di teorie reificanti.
La psicoanalisi contemporanea ha integrato nel modello pulsionale biologizzante e riduzionistico di Freud la dimensione relazionale ed esperienziale riconoscendo la natura profondamente relazionale della mente umana e la centralità del raggiungimento di una identità soggettiva, cioè l’importanza del senso di vivere soggettivamente la nostra esistenza.
Il bisogno di attaccamento, di rispecchiamento adeguato, di sentirsi riconosciuti dall’altro sono considerati elementi fondamentali nella formazione di una identità soggettiva radicata nel corpo che ci permetta di immergerci nella dimensione relazionale senza perdere il senso della nostra individualità distinta.

Psicoterapia Psicoanalitica e Psicoanalisi

L’ambizione della psicoanalisi è di arrivare ad una profonda trasformazione ed integrazione degli aspetti patologici dell’individuo, consequenza di traumi relazionali e di deprivazione dei bisogni di attaccamento e riconoscimento, che hanno costretto e limitato lo sviluppo dell’identità soggettiva.
Il metodo psicoanalitico si presta a creare le condizioni necessarie affinchè questi traumi possano trovare espressione nel rapporto con il terapeuta al fine di elaborare il deficit attraverso l’esperienza emozionalmente curativa di cui il paziente ha bisogno.

Psicoterapia Breve Integrata Focalizzata

Il modello e la tecnica psicoanalitica, anche attraverso l’integrazione delle tecniche cognitive, ben si adatta anche ai casi in cui il bisogno specifico presentato dal paziente non sia di una trasformazione così profonda, che richiede necessariamente dei tempi più lunghi, ma che si limiti a soddisfare il bisogno di comprensione di conflitttualità inconsce che creano sofferenza e stallo nella vita del soggetto. In questi casi il metodo avrà tempi ed obbiettivi diversi, sarà più breve e focalizzato al problema specifico presentato, nella convizione che la forza vitale insita nella mente umana, la capacità autocurativa e la resilienza siano ingredienti fondamentali del processo curativo che relativizzano, quando possibile, la necessità di un intervento terapeutico più approfondito.

Aree di Intervento

In quest’ottica di integrazione di modelli e tecniche terapeutiche diverse ho imparato ad affrontare le diverse forme di patologia, dagli stati depressivi alle patologie attuali che presentano sempre più frequentemente sintomi gravi come ansia traumatica, gli attacchi di panico, le somatizzazioni o i disturbi alimentari, o le conflittualità di tipo isterico, ossessivo e narcisistico che interferiscono con lo sviluppo armonico dell’identità del soggetto.
In un ottica di psicoterapia breve focalizzata il modello psicoanalitico relazionale si e’ dimostrato particolarmente utile nella terapia delle problematiche della coppia.

Scarica il mio CV in .pdf